L'immagine mostra il logo di Facebook

Nei mesi passati si è posto il problema delle impostazioni relative alla sicurezza di Facebook. Il social ha avuto rilevanti criticità, con significativi cali delle sue azioni e perdita di utenti. Questo ha spinto gli sviluppatori a lavorare alacremente. La maggior parte di questo lavoro resta invisibile all’utente finale che, però, può apprezzare alcune novità. Proviamo a vedere le principali.
Dalla pagina principale dell’applicazione premere, in alto, il pulsante Altro. Apparirà una schermata con vari titoli. Scegliere impostazioni e Privacy, premere poi il pulsante impostazioni. Scorrendo la schermata dall’alto verso il basso, tenendo il telefono con la porta di caricamento rivolta verso il nostro stomaco, troviamo la voce Impostazioni Account la quale serve, come indicato immediatamente sotto, a gestire le informazioni su di sé, sui propri pagamenti e contatti. La scritta informazioni personali consente di modificare l’indirizzo e-mail ed il numero di telefono, dato che è utile fornire per rientrare in possesso del proprio account in caso di blocco.
Sotto a questo pannello, troviamo il link lingua. La sintesi vocale recita: “comunicaci le tue preferenze riguardo alla lingua ed alla traduzione”. Entrando in questo link, questa impostazione traduce direttamente nella lingua di sistema le informazioni ma, tramite il link “per quale lingua non desideri la traduzione automatica” è possibile escludere una lingua, eventualmente nota, dal processo di interpretazione. Il link “quali lingue conosci”, conduce all’elenco delle lingue ordinate alfabeticamente, mentre il pannello pagamenti, consente di gestire i pagamenti di post eventualmente messi in evidenza, di inserzioni e simili. È possibile configurare od aggiungere metodi di pagamento, visualizzando la cronologia delle transazioni effettuate, se presente.
Il pannello “protezione ed accesso”, permette di modificare la parola chiave, mentre il pannello “privacy”, serve a controllare chi può vedere i contenuti che posti. Entrando in questa voce, troviamo il pulsante “chi può vedere i tuoi post futuri”, di solito selezionato su amici. Tramite apposito pulsante, si può anche decidere chi possa vedere ciascun contenuto, sia futuro che precedente, escludendo una o più persone.
Il pulsante “chi può vedere le persone, le pagine e le liste segui”, appare selezionato su tutti. Si può, però, scegliere tra “amici” e “mostra solo gli amici come abilitati a vedere cosa segui”. Il pulsante “chi può inviarti richieste di amicizia”, di solito preimpostato su “Amici, tranne”, esclude uno o più amici da questa possibilità. Il pulsante “chi può cercarti usando l’indirizzo mail che hai fornito” è, di solito, preimpostato su tutti. Si consiglia di limitare il pulsante “chi può inviarti richieste di amicizia” sulla voce “amici degli amici”. Infine, con il link “blocco”, si possono controllare le persone che di recente abbiamo bloccato.
Le suddette restrizioni consigliate di certo non saranno risolutive, ma consentono di aumentare la propria sicurezza.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.